Secche profonde

Al largo della Secca di S. Stefano si staglia una zona rocciosa a forma di mano ricca di punti d’immersione di rara bellezza. Le dita sono costituite da diverse crene caratterizzate dalla presenza di pennoni la cui sommità si trova ad una profondità di 48/50 metri. Il primo scalino si ha tra i 50 e i 60 metri, il secondo tra i 70 e gli 80 metri, per poi degradare fino a oltre 150 metri di profondità. Cadute, pareti e scogli offrono l’atmosfera ideale per un’immersione in un luogo incantato. Vere e proprie foreste di gorgonie e spugne sono movimentate dal passaggio di nuvole di castagnole rosse e pesci di passo come dentici, ricciole e cernie di fondale. A seconda della stagione sono praticamente assicurati incontri con abitanti considerati fra i più accattivanti del nostro mare e addirittura tutto l'anno a queste profondità si possono ammirare i San Pietro e i Luna! 

Siamo sempre alla ricerca di nuovi siti fondi da esplorare, ecco alcuni fra i più interessanti:

I 4 campanili

L'immersione dei 4 campanili è molto estesa: oltre un quarto di miglio di paradiso sommerso, dove affiorano grossi scogli sovrastati da nuvoloni di castagnole rosse e dove sono ormai di casa cernie ed aragoste e pesci di passo quali dentici, ricciole ecc. E' forse l'immersione più nota delle Gobbe del Cammello e anche quella che ci regala sempre incontri particolari... In luglio la stella gorgone, incontro decisamente raro, approda sulla secca, sostando sulle splendide gorgonie rosse e gialle di cui è particolarmente ricco il sito. Un po'come su tutta l'area nel periodo primaverile/estivo si assiste ad uno scenario unico: la riproduzione dei ricci matita! Centinaia di esemplari uno sopra l'altro rendono l'immersione unica ed accattivante! La sua profondità varia da 50 a 55 metri.

Giardinetto

E'una delle sommità delle gobbe del cammello ed è un punto particolarmente ricco di gorgonie rosse. La fauna che possiamo incontrare durante lo svolgimento di quest'immersione è quella tipica della zona: aragoste, astici, mostelle e una quantità eccezionale di AnthiasLa peculiare crescita “in verticale” delle gorgonie ha fornito il nome a questo bellissimo sito. La sua profondità varia dai 50 ai 55 metri. Ideale per gli amanti della fotografia subacquea.

Dune delle Matite

Grande Secca situata a circa 15 minuti di barca dal diving dove si possono ammirare tantissimi ricci matita (da qui il nome del sito!) oltre che gorgonie di tutte le tipologie. Data l'estensione del sito è ideale per un lungo giro con lo scooter. La profondità va da 49 a 55 metri. Per gli amanti della fotografia subacquea è un'immersione imperdibile!!

Sito "Fusto"

Bel sito situato a circa 10 minuti di navigazione. caratterizzato dalla presenza di tanto pesce di passo  e da un ambiente meraviglioso circondato da splendide gorgonie rosse. La profondità varia da 48 a 54 metri

Crena delle gorgonie gialle

Un altro punto rappresentativo delle Gobbe del Cammello. Si tratta di una zona rocciosa completamente ricoperta da gorgonie gialle (Eunicella cavolini), che formano un vero e proprio prato e conferiscono agli scogli un aspetto davvero particolare. Anche qui sono presenti spaccature che, sebbene siano in quantità minore rispetto a quella riscontrata sul Giardinetto, sono sempre molto abitate. Grazie alla limpidezza dell'acqua, spesso elevata in questa zona, si scorgono sovente pesci di passo ed è frequente l'incontro con curiosi pesci luna. La sua profondità varia dai 50 ai 55 metri.

Crena delle ancore

Si tratta di una caduta avvolta da gorgonie gialle (Eunicella cavolini) con tane profonde ospitanti aragoste, astici, capponi e mostelle. Deve il suo nome alle numerose e vecchie ancore di cui è cosparsa, testimonianza di sfortunati ancoraggi. La profondità della caduta varia tra 58 e 65 metri, e da essa si staccano due affascinanti scogli ricchi di gorgonie rosse (Paramuricea clavata) e gialle che arrivano fino a 72 metri. 

I pennoni

Immersione alla scoperta di scogli dalla caratteristica forma a panettone ricoperti da bellissime gorgonie, tra le quali fanno capolino molte aragoste e dove è frequente l'incontro con enormi murene. Si tratta di un vero esempio di ambiente coralligeno profondo. La profondità varia da 55 a 70 metri. 

Panettoni

Immersione caratterizzata da scogli distaccati nella sabbia ricoperti da splendide gorgonie dai colori vivacissimi!  La profondità varia dai 57 ai 64 metri.

Sant'Elena

Una delle immersioni più belle delle Gobbe del Cammello. In questo punto immense gorgonie rosse formano un suggestivo canale, dando al subacqueo la sensazione di essere completamente avvolto da esse. Tra le gorgonie si nascondono flotte di aragoste che in questo sito riescono a raggiungere notevoli dimensioni. La luce e la visibilità ottime contribuiscono a rendere quest'immersione una delle più suggestive della zona. La profondità varia dai 57 ai 67 metri. 

La parete

Si tratta dell'ultima parete verso il mare aperto delle Gobbe del Cammello. La notevole profondità del punto lo rende un paesaggio quasi lunare... Nuvole di Anthias ricoprono scogli lungo oltre 1 miglio. La presenza di un carrello di mine rende particolare un'immersione che sicuramente ha ancora molto da regalare! Malgrado la profondità, luce e visibilità sono impressionanti tanto che dal fondo si riesce spesso a scorgere la superficie. La profondità varia da 85 a 120 metri.